Chiusa di Pesio

Migranti,tensioni tra stagionali Saluzzo

Tensioni nel centro di accoglienza degli immigrati stagionali, a Saluzzo, aperto da alcuni giorni per i braccianti agricoli impegnati nel distretto frutticolo locale. Sono decine gli extracomunitari a cui questa mattina è stato concesso l'ingresso, benché non registrati come prevede il regolamento, per ripararsi da un temporale. Una volta spiovuto, i migranti si sono rifiutati di lasciare l'ex caserma Filippi, costringendo i gestori della cooperativa Armonia a chiedere l'intervento delle forze dell'ordine. Accompagnati all'esterno, gli immigrati reclamano in coda un posto nel centro, che può ospitare fino a 368 persone. Da anni ormai Saluzzo viene presa d'assalto dagli immigrati in cerca di lavoro stagionale. Lo scorso anno furuono oltre 500 quelli che occuparono abusivamente i viali del Foro Boario. Per dar loro una dignitosa ospitalità quest'anno il Comune con la Regione Piemonte ha creato nella caserma dismessa una sorta di dormitorio temporaneo ma il problema sembra riproporsi.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie